Il soprano Daniela Donaggio


Il soprano Daniela Donaggio si perfeziona con Luciana d'Intino, Bianca Maria Casoni, membro del corpo insegnante dell'Accademia del Teatro alla Scala di Milano e con il direttore d'orchestra M° Robert Kettelson.

Frequenta master class condotti da artisti di fama internazionale, quali, Leone Magiera, Katia Ricciarelli, Lella Cuberli e Romano Roma. Viene premiata in vari concorsi nazionali ed internazionali classificandosi 2^ al premio "Lario in musica" di Varenna, 2^ al concorso "Dino Carovita" di Fusignano, 3^ al concorso Genova, 3^ al concorso "Città di Pietra Ligure" e 2^ al concorso "Città di Erba" ove si aggiudica anche il premio alla miglior voce in onore del soprano Mafalda Favero.

Svolge un'intensa attività artistica in Italia ed all'estero ottenendo ovunque unanimi consensi di pubblico e critica.

Viene invitata a tenere una serie di concerti in Giappone al Teatro di Minobu (Hyamanashi) ed alla Concert Hall del Museo d'Arte Moderna di Nakatomi (Hyamanashi); in Cina al Summer Harbin Festival, dove tiene una serie concerti alla presenza del Ministro della Cultura cinese (manifestazione trasmessa in diretta dalla televisione cinese che ha avuto ampio eco sulla stampa cinese) e presso il Conservatorio di musica ove interpreta, sotto forma di concerto, il ruolo della Contessa in Le nozze di Figaro; in Ungheria al castello di Gödollo in Budapest alla presenza del Presidente della Repubblica Ungherese e dell'Ambasciatore d'Austria in Budapest; negli Stati Uniti, ad Hartford, nel progetto curato dal soprano Carol Vaness ove canta Traviata ed in Austria presso il Landesteather di Salisburgo.

A Gorizia tiene un concerto con il baritono giapponese Hitoshi Kasai presso la sala Bergamas di Gradisca d'Isonzo nell'ambito della programmazione dei concerti dell'Associazione M° Rodolfo Lipizer di Gorizia ed inoltre presso la Sala Convegni dei Musei Provinciali di Borgo Castello, nell'ambito della conferenza su Giuseppe Verdi tenuta dal prof. Alessandro Arbo, direttore del Dipartimento di Musicologia dell'Università "Marc Bloch" di Strasburgo, esegue arie di Verdi nell'ambito della programmazione dei concerti dell'Agimus.

Si esibisce inoltre a Roma presso la Residenza dell'Ambasciatore di Ungheria ed alla presenza dell'Ambasciatore d'Austria in Budapest, del Gran Priore di Roma dell'Ordine di Malta Fra' Franz von Lobstain e del dirigente della promozione culturale della Farnesina Giuseppa Manica, a Milano come soprano solista nello Stabat Mater di Pergolesi con l'orchestra Microkosmos, al Santuario di Re (Val Vigezzo) nella Petite Messe Solennelle di Rossini, sempre a Milano nel ruolo Violetta in Traviata ed in occasione di numerose iniziative musicali organizzate dalla Comunità Ebraica di Milano e dal Lions Club di Milano ed a Todi dove, invitata dal direttore artistico Simona Marchini, prende parte al concerto di chiusura del Todi Arte Festival. Di particolare rilievo l' interpretazione del ruolo di Violetta nella Traviata a Busseto con l'Orchestra Verdi-Toscanini di Parma.

Recente il debutto nel ruolo di Suor Angelica nell'omonima opera di Puccini nel Progetto Lirico OPERAIR dell'Associazione culturale Musicisti Tre Venezie presso il Palazzo Morpurgo di Udine.

Dal 2007 è soprano solista dell'Orchestra Fil(m)armonica di Mossa.